Covid-19, una settimana senza ricoveri all’ospedale di Varese. 5 nuovi casi in provincia

In tutta la Lombardia si contano 148 tamponi positivi in più 5.641 effettuati. Le persone che hanno perso la vita nelle ultime 24 ore sono 34

coronavirus

Nell’azienda ospedaliera varesina Asst Sette Laghi da circa una settimana non si è registrato nessun nuovo ricovero. I pazienti in terapia intensiva sono ancora 2 e ce ne sono 18 ricoverati nei reparti ad alta intensità, mentre altri 18 sono all’ospedale di Cuasso (Foto: M. Santimone).

In tutta la provincia di Varese, secondo il report regionale di lunedì 25 maggio, sono 5 i nuovi tamponi positivi che portano il totale dei contagiati dall’inizio della pandemia a 3.511. I decessi sono saliti a 505, sono 3 in più rispetto a ieri. I tamponi positivi hanno riguardato cittadini di 5 comuni: Gallarate, Saronno, Tradate, Caronno Pertusella e Cunardo.

Più volte abbiamo sollevato perplessità sul fatto che a tre mesi dall’inizio dell’emergenza sanitaria non esista ancora un sistema di comunicazione puntuale e aggiornato sull’andamento dell’epidemia sul nostro territorio. Nel bollettino regionale vengono diffusi solo i dati relativi ai nuovi tamponi positivi individuati provincia per provincia insieme ad altri indicatori ma solo di carattere regionale. Per questo in più occasioni abbiamo chiesto ad ATS Insubria di rispondere a dieci domande per un’analisi più precisa sulla situazione nella nostra provincia ma abbiamo ricevuto risposta solo in poche occasioni e con dati aggregati con il territorio comasco.

Questo rappresenta un limite poiché non è facile distinguere i nuovi contagi emersi dall’attività di monitoraggio delle situazioni più a rischio (personale sanitario, soccorritori, ospiti di case di riposo e residenze disabili) da quelli che effettivamente si sviluppano in contesti normali (famiglia, lavoro, aziende, attività commerciali e spazi pubblici).

Il dato di oggi relativo all’assenza di nuovi ricoveri negli ospedali varesini (area centrale e nord della provincia) è un’ottimo segnale e nei prossimi giorni proveremo a ricomporre la situazione anche negli ospedali dell’Asst Valle Olona che copre il sud della provincia.

Per quanto riguarda il resto della Lombardia si contano 148 tamponi positivi in più, a fronte di 5.641 tamponi effettuati. In tutta la regione i casi positivi sono arrivati a 87.258. Le persone attualmente positive al virus sono 25.215 (-399 rispetto a ieri)

Il numero di pazienti in terapia intensiva è di 196 (1 in meno rispetto a ieri). Calano anche i ricoverati non in terapia intensiva che sono 3.721, ovvero 296 in meno di ieri. I morti in tutta la Regione sono diventati 15.874, si tratta di 34 persone in più rispetto a ieri.

I 30 comuni più colpiti del Varesotto

Busto Arsizio 372 +0
Varese 301 +0
Gallarate 238 +1
Saronno 232 +1
Laveno-Mombello 169 +0
Malnate 142 +0
Cocquio-Trevisago 119 +0
Tradate 118 +1
Caronno Pertusella 89 +1
Somma Lombardo 85 +0
Gorla Minore 81 +0
Viggiu’ 74 +0
Castellanza 72 +0
Gavirate 66 +0
Lonate Pozzolo 58 +0
Cassano Magnago 57 +0
Vergiate 55 +0
Cardano Al Campo 41 +0
Olgiate Olona 41 +0
Origgio 35 +0
Cislago 32 +0
Samarate 32 +0
Fagnano Olona 31 +0
Ferno 31 +0
Luino 31 +0
Gerenzano 28 +0
Arcisate 27 +0
Comerio 25 +0
Besano 22 +0

I casi nelle province lombarde

Bergamo 12954 +48
Brescia 14479 +3
Como 3760 +3
Cremona 6396 +5
Lecco 2724 +4
Lodi 3406 +3
Monza Brianza 5460 +21
Milano 22726 +46
Mantova 3320 0
Pavia 5206 +4
Sondrio 1426 +10
Varese 3511 +5

Pubblicato il 25 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.